FIN - C.R.Piemonte e Valle d'Aosta

ORANGE CUP: 36 MEDAGLIE PER GLI AZZURRI!

SALVAMENTO AGONISTICO  ·  Pubblicata il 29/11/2021

Si sono concludono nella citt√† olandese di Amersfoort le due giornate dell’Orange Cup 2021, il primo appuntamento internazionale della stagione agonistica 2021/2022 di Nuoto per Salvamento. Gli azzurri chiudono con un totale di 36 medaglie: gli atleti piemontesi in gara contribuiscono al medagliere con 2 ori, 3 argenti e 1 bronzo.
Nella prima giornata gli atleti della squadra Nazionale conquistano diciotto medaglie. Vince la medaglia d’oro l’Olimpionica di Tokyo 2020 Giulia Vetrano (CN Nichelino) nei 200 ostacoli Junior con 2'07"63. Nei 100 percorso misto Senior, Francesca Cristetti (RN Torino), sale sul secondo gradino del podio chiudendo la sua gara in 1’12’’24.
La giornata conclusiva comincia con gli azzurri che occupano il podio sette volte in quattro gare. Le prime medaglie d'oro arrivano nei 200 super lifesaver, la gara che ci vede primatisti del mondo con Paola Lanzillotti (2'18"81 del 25 luglio scorso a Roma) e Federico Gilardi (2'04"33 del 23 aprile 2017 a Milano). A vincere oggi tra i Senior sono Silvia Meschiari in 2'21"47 con Lanzillotti (RN Torino) terza in 2'28"42. Nei 50 manichino, Cristina Leanza (Aquatica Torino), vince tra le Master 30-39 in 36"72.
Nelle gare di staffetta √® argento la formazione 4x50 ostacoli Open Meschiari, Vetrano, Fogliuzzi, Leanza con un crono di 1'51"80. Altra medaglia d’argento arriva dalla staffetta 4x50 percorso misto Open formata dalle atlete Lanzillotti, Meschiari, Fogliuzzi, Vetrano che chiudono in 1'42"48.
 
Tutti i risultati completi sono disponibili a questo link