FIN - C.R.Piemonte e Valle d'Aosta

"Salviamo le piscine", una pagina Facebook per aiutare gli impianti natatori

FIN  ·  Pubblicata il 10/08/2020

È online la nuova pagina Facebook “Salviamo le piscine”, nata con l’obiettivo di aggregare il maggior numero possibile di persone attorno al tema delle attuali problematiche economiche degli impianti natatori. Problematiche che derivano in gran parte dalla lunga chiusura dovuta all’emergenza covid-19 e dal contingentamento degli ingressi necessario per rispettare i protocolli di sicurezza federali e ministeriali. Come affermato più volte, la bella stagione ha favorito la riapertura degli impianti, consentendo di risparmiare su alcune voci di spesa. Il rischio concreto, però, è che i costi diventino insostenibili nei mesi autunnali e invernali, costringendo molti impianti a chiudere.
 
È un pericolo da scongiurare, perché le piscine garantiscono lo sport di base, nelle scuole, lo sport agonistico e per le persone con disabilità. Perché il nuoto è lo sport con il più alto numero di praticanti in Italia (oltre 5 milioni) e, considerando tutte le discipline FIN, ha regalato al nostro paese ben 955 medaglie agli Europei, 338 ai Mondiali e 43 ai Giochi Olimpici. Il nuoto è sinonimo di sport genuino, di salute e benessere; una passione che accompagna per tutta la vita.
 
Al fine di sensibilizzare gli utenti, i media e le autorità politiche sulle attuali problematiche degli impianti natatori, il Comitato Regionale FIN Piemonte e Valle d’Aosta sta promuovendo la challenge #centralacuffia (tutti i dettagli sul comunicato a questo link). Con lo stesso obiettivo è stata aperta la pagina Facebook “Salviamo le piscine”; pubblicheremo informazioni e aggiornamenti riguardanti l’attuale situazione degli impianti natatori, seguiremo lo svolgimento della challenge e proporremo nuove eventuali iniziative in futuro. Sarà un aiuto piccolo ma importante per le nostre piscine, un patrimonio di tutti che bisogna salvare.
 
La pagina Facebook "Salviamo le piscine" a questo link