FIN - C.R.Piemonte e Valle d'Aosta

Serie A1, la Torino 81 cede nel finale a Bogliasco

PALLANUOTO  ·  Pubblicata il 07/01/2018

da comunicato stampa Torino 81

 

Pomeriggio amaro per la Reale Mutua Torino 81 Iren, superata 12-11 in rimonta alla piscina Vassallo di Bogliasco al termine di una gara molto combattuta (parziali 4-2 2-4 1-2 5-3). Epilogo beffardo per i gialloblu, che a un minuto dal termine conducevano 10-11 e che hanno subito l'ultima rete a 5 secondi dalla sirena. Una sconfitta pesante anche perché arrivata contro una diretta avversaria nella lotta per la salvezza, salita a quota 10 punti e con 6 lunghezze di margine sui torinesi. Coach Simone Aversa recupera in extremis Presciutti, ma oltre a Giuliano deve rinunciare all'“ex" Gandini, fermato dall'influenza.

 

L'avvio non è semplice per la Torino 81, perché dopo il gol in apertura di Pavlovic i padroni di casa segnano quattro reti consecutive salendo sul 4-1. A venti secondi dal primo intervallo è ancora il centroboa croato a bucare Prian, sfruttando una superiorità numerica (4-2). Nel secondo parziale i gialloblu cambiano marcia e si portano in vantaggio con gol di Novara, Azzi e Presciutti (4-5). L'ultima rete della prima metà di gara è dei liguri, che vanno al cambio campo sul 6-6.

 

Piemontesi ancora avanti nella terza frazione, grazie ai gol di D'Souza e Azzi intervallati da quello di Lanzoni. Il quarto periodo inizia dunque con la Torino 81 avanti 7-8, ma dopo 30 secondi Gambacorta riporta le due squadre in parità. Un rigore di Vuksanovic e il terzo centro di Pavlovic valgono il massimo vantaggio (8-10) a 4 minuti dal termine. Guidaldi e Sadovy impattano nuovamente, Vuksanovic riporta avanti gli ospiti a meno di due minuti dalla fine. Le ultime azioni sono però di marca ligure, con Lanzoni e Guidaldi che firmano il successo.

 

“C'è tanto rammarico per il risultato” commenta il DS Marco Raviolo, “perdere a cinque secondi dalla fine fa male, soprattutto perché oggi i ragazzi hanno giocato con cuore e carattere. Purtroppo non è bastato e abbiamo pagato a caro prezzo qualche errore nella gestione di alcuni palloni nel finale. La prova è certamente positiva, purtroppo non abbiamo portato a casa punti. Dobbiamo continuare a lavorare come fatto finora, unico modo per sbloccarci definitivamente”. La Torino 81 tornerà in acqua sabato prossimo, in casa contro la Rari Nantes Savona.

 

Bogliasco-Reale Mutua Torino'81 Iren 12-11 (4-2 2-4 1-2 5-3)

Bogliasco: Prian, Ferrero, Di Somma 1, Lanzoni 3, Brambilla, Guidaldi 2, Gambacorta 3, Monari 1, Cimarosti, Fracas, Puccio, Sadovy 2, Di Donna.

Torino 81: Rolle, Pavlovic 3, Audiberti, Azzi 2, Maffè, Oggero, D'Souza 1, Vuksanovic 3, Presciutti 1, Novara 1, Gaffuri, Gattarossa, Aldi.

Note: Superiorità numeriche: Bogliasco (5/11 + 1 rigore), Torino (5/13 + 2 rigori).

Usciti per limite di falli Brambilla, Cimarosti e Presciutti.

 

Calendario e classifica della serie A1 a questo link