La Torino 81 saluta la Coppa Italia ma le sensazioni sono positive

PALLANUOTO  ·  Pubblicata il 02/10/2017

da ufficio stampa Torino 81

 

La Torino 81 chiude al quarto posto il girone A della prima fase di Coppa Italia con 4 punti figli di 1 vittoria, 1 pareggio e 2 sconfitte. Tre giorni intensi a Firenze, da cui – al di l� dell'eliminazione dalla competizione – i gialloblu sono ripartiti con buone sensazioni. Dopo il pareggio di venerd� sera contro i padroni di casa della Florentia e la sconfitta di sabato contro il Bogliasco, la Torino 81 ha disputato ieri due incontri; si � aggiudicata il primo contro la Pallanuoto Trieste e ha poi perso il secondo contro la Rari Nantes Savona. In mattinata i gialloblu si sono imposti 8-9 al termine di una sfida molto equilibrata e decisa nel finale da una rete di Gaffuri (parziali 2-3 1-2 1-1 4-3). Una vittoria alla quale a livello di gol hanno partecipato anche Pavlovic, Oggero, Audiberti, Vuksanovic, Novara e Gandini, autore di una doppietta come il gi� citato Gaffuri. I torinesi si sono quindi giocati il passaggio del turno contro Savona, cedendo per� con il punteggio di 3-6 (parziali 0-1 3-1 0-3 0-1). Dopo una prima met� di gara equilibrata e chiusa avanti 3-2 grazie alle marcature di D'Souza, Giuliano e Presciutti, i ragazzi guidati da coach Simone Aversa sono calati, complice anche un po' di stanchezza, hanno subito quattro reti e non sono pi� riusciti a segnare.

 

“Peccato per la sconfitta contro Savona perché per met� partita siamo stati avanti esprimendo un buon gioco” commenta il tecnico, “dopo il secondo intervallo per� abbiamo perso lucidit� e abbiamo iniziato a commettere troppi errori. Certamente la stanchezza � venuta fuori e siamo andati in affanno, non riuscendo pi� a gestire determinate situazioni come invece era capitato nei primi due quarti. In merito alla partita contro Trieste invece sono contento per come i ragazzi hanno affrontato la sfida, che come ogni partita giocata in un orario cos� particolare come quello mattutino pu� riservare delle sorprese”.

 

“Nel complesso sono soddisfatto di questa tre giorni” prosegue coach Aversa, “era l'occasione giusta per mettere a nudo i nostri problemi, su cui dovremo lavorare nelle prossime settimane. Abbiamo commesso troppi errori banali che dovremo cercare di evitare durante il campionato. Rispetto al primo girone di Coppa Italia disputato un anno fa a Savona, nel quale non facemmo neppure un punto, la squadra � cresciuta tantissimo e ha acquisito pi� consapevolezza e maturit�”.

 

Pallanuoto Trieste-Reale Mutua Torino 81 Iren 8-9 (2-3 1-2 1-1 4-3)

Pallanuoto Trieste: Oliva, Podgornik 1, Petronio, Ferreccio, Giorgi, Giacomini, Gogov 3, Turkovic, Vico 3, Spadoni 1, Blazevic, Mezzarobba, Kren. All. Krstovic

Torino 81: Rolle, Pavlovic 1, Gandini 2, Loiacono, Maff�, Oggero 1, Audiberti 1, Vuksanovic 1, Presciutti, Novara 1, Gaffuri 2, Giuliano, Aldi. All. Aversa

Arbitri: Navarra e Petronilli

Note: usciti per limite di falli Podgornik e Blazevic (T) nel quarto tempo. Superiorit� numeriche: Trieste 3/5 + 1 rigore fallito da Novara nel secondo tempo, Torino 7/13. Spettatori 300 circa.

 

Reale Mutua Torino 81 Iren-RN Savona 3-6 (0-1 3-1 0-3 0-1)

Torino 81: Rolle, Pavlovic, Gandini, D’Souza 1, Maff�, Oggero, Gattarossa, Vuksanovic, D. Presciutti 1, Novara, Gaffuri, Giuliano 1, Aldi. All. Aversa

RN Savona: Soro, Delvecchio, Damonte 1, Steardo 1, L. Bianco, Ravina 1, Piombo, Milakovic 1, G. Bianco 1, Mistrangelo, Guimaraes 1, Teleki, Missiroli. All. Angelini

Arbitri: Centineo e Navarra

Note: uscito per limite di falli D'Souza (Torino 81) nel terzo tempo. Superiorit� numeriche: Torino 0/4 + un rigore e RN Savona 4/6. Spettatori 100 circa

 

Tutti i dettagli sul girone A della prima fase di Coppa Italia a questo link

 

Foto LC ZONE Fotografia&Comunicazione