Final Six, Sport Management e Canottieri Napoli in semifinale

PALLANUOTO  ·  Pubblicata il 18/05/2017

In un Palazzo del Nuoto vestito a festa � iniziata in serata la Final Six del campionato di serie A1 di pallanuoto. La prima giornata ha visto in campo i due quarti di finale, che hanno promosso in semifinale BPM Sport Management, 9-6 contro la Rari Nantes Savona (parziali 2-2 2-1 3-1 2-2), e Canottieri Napoli, 9-8 in uno bellissimo derby partenopeo contro il CN Posillipo (parziali 3-4 3-1 1-1 2-2). Nella semifinale di domani lo Sport Management affronter� l'AN Brescia (ore 17, diretta Rai Sport), la Canottieri Napoli sfider� i campioni in carica della Pro Recco (fischio d'inizio alle 15.30, diretta Rai Sport). Savona e Posillipo si incontreranno nella finale per il quinto posto, a partire dalle 14 (diretta su Waterpolo Channel). Domani in campo anche le due semifinali play out: alle 18.30 Roma Vis Nova-Bogliasco, alle 20 Torino 81-Lazio Nuoto; entrambe saranno trasmesse in diretta su Waterpolo Channel.

 

BPM Sport Management-RN Savona 9-6 (2-2 2-1 3-1 2-2)

Davanti a un pubblico gi� molto numeroso sugli spalti del Palanuoto la Final Six � cominciata con il match tra Sport Management e Rari Nantes Savona, rispettivamente terza e sesta della regular season. Secondo pronostico a vincere � stata la formazione guidata da coach Marco Baldineti, che dopo un primo quarto terminato in parit� ha lentamente allungato nelle due frazioni centrali, sfruttando molto bene le superiorit� numeriche (5 gol su 8 situazioni di uomo in pi�). Nessuna rete in superiorit� per Savona, su sette occasioni. A tenere in partita i liguri, primi a passare in vantaggio, sono stati i tiri dalla distanza, arma efficace contro una difesa molto alta e aggressiva. Lo Sport Management ha provato a scappare nel secondo quarto (4-2) ma Savona � rimasta a contatto con una perfetta conclusione a bersaglio di Milakovic (4-3) e con due grandi parate di Antona. Nella ripresa i lombardi hanno nuovamente allungato con una bella deviazione "volante" di Deserti (6-4) e si sono presentati all'ultimo periodo con tre gol di margine (7-4), ben gestiti negli ultimi otto minuti. Da segnalare, nelle file dello Sport Management, il poker di Antonio Petkovic, la doppietta di Mirarchi e i gol di Gitto, Bini e Deserti. Per Savona marcature di Milakovic (2), Colombo, Bianco, Ravina e Sadovyy, quest'ultima allo scadere sul punteggio di 9-5.

 

BPM Sport Management: Lazovic, Gallo, Gitto 1, Valentino, Blary, Petkovic 4, Luongo, Jelaca, Mirarchi 2, Bini 1, Razzi, Deserti 1, Viola. All. Baldineti

RN Savona: Antona, Colombo 1, Damonte, Conterno, Bianco 1, Ravina 1, Grosso, Milakovic 2, Bianco, Gounas, Piombo, Sadovyy 1, Missiroli. All. Angelini

Arbitri: Lo Dico, Ceccarelli

Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorit� numeriche: Sport Management 5/8 e Savona 0/7. Ammoniti per proteste il tecnico Angelini (S) a 7'13 del secondo tempo e il tecnico Baldineti (Spm) a 7'18 del terzo tempo. Espulso per proteste il dirigente Aschiero (S) a 5'46 del terzo tempo. Spettatori 300 circa

 

CC Napoli – CN Posillipo 9-8 (3-4 3-1 1-1 2-2)

Massimo equilibrio, spettacolo e incertezza nel secondo incontro della giornata, che ha visto la Canottieri Napoli superare i “cugini” del Posillipo in una sfida tra le squadre rispettivamente al quinto e al quarto posto della regular season. Partenza lanciata del Posillipo, capace di salire di due reti nei primi due minuti e mezzo. Gran ritmo e tanti gol all'inizio, con la Canottieri che a poco a poco prende fiducia e accorcia le distanze. Fino al pareggio, che arriva in apertura di seconda frazione con Giorgetti (4-4) e poi nuovamente con Baraldi sul 5-5. La Canottieri firma quindi il primo sorpasso, ancora con Baraldi allo scadere della prima met� di gara. Molto pi� bloccata la ripresa, con difese pi� attente e squadre meno spumeggianti. Baraldi finalizza una bella azione dei suoi, Subotic riporta a meno uno il Posillipo. Tanto agonismo e conseguenti superiorit� numeriche per entrambe le squadre, chiamate a giocarsi il passaggio in semifinale nell'ultima frazione. I ragazzi di coach Paolo Zizza allungano sul 9-6 ma la sfida � tutt'altro che chiusa perché con due gol con l'uomo in pi� il Posillipo torna sotto (9-8). Gli ultimi quattro minuti sono tesi e incerti, le squadre accusano un po' di stanchezza e non riescono pi� a segnare. Vassallo compie una parata decisiva e regala la semifinale alla Canottieri Napoli. Sul tabellino dei marcatori della Canottieri Baraldi (4), Giorgetti e Dolce (2) e Gitto; per il Posillipo Mattiello e Saccoia (3), Subotic e Vlachopoulos.

 

CN Posillipo: Sudomlyak, Cuccovillo, Rossi, Foglio, Klikovac, Mattiello 3, Renzuto Iodice, Subotic 1, Vlachopoulos 1, Marziali, Dervisis, Saccoia 3, Negri. Coach. Occhiello

CC Napoli: Rossa, Buonocore, Maccioni, Baviera, Giorgetti 2, Borrelli, Dolce 2, Campopiano, Gitto 1, Velotto, Baraldi 4, Esposito, Vassallo. Coach. Zizza

Arbitri: L. Bianco, D. Bianco

Usciti per limite di falli Renzuto Iodice (P) a 1'30 del quarto tempo, Giorgetti (N) a 2'53 e Buonocore (N) a 4'38 del quarto tempo. Superiorit� numeriche: CN Posillipo 6/12 e CC Napoli 5/10 + un rigore. In porta Negri (P) e Vassallo (N). Ammonito per proteste il tecnico Zizza (N) a 4'00 del quarto tempo. Espulso per proteste il dirigente Morelli (N). Spettatori 350 circa

 

Programma Final Six e play out

Venerd� 19 maggio

Seconda giornata - semifinali final six e playout

Finale 5� posto alle 14 in diretta su Waterpolo Channel

RN Savona – CN Posillipo/CC Napoli

1� semifinale scudetto

Pro Recco – Canottieri Napoli alle 15.30 in diretta su Rai Sport + HD

2� semifinale scudetto

AN Brescia – Sport Management alle 17.00 in diretta su Rai Sport + HD

1� semifinale salvezza

Roma Vis Nova – Bogliasco Bene alle 18.30 in diretta su Waterpolo Channel

2� semifinale salvezza

Reale Mutua Torino 81 Iren – Lazio Nuoto alle 20 in diretta su Waterpolo Channel

 

Sabato 20 maggio

Terza giornata - finali playout e final six

Finale 3� posto alle 13.00 in diretta su Waterpolo Channel

Finale salvezza alle 14.30 in diretta su Waterpolo Channel

Finale scudetto alle 17 in diretta su Rai Sport + HD

 

© Giorgio Perottino / DeepBlueMedia