Trofeo Mattia Aversa, Pro Recco batte Serbia in una Monumentale gremita

PALLANUOTO  ·  Pubblicata il 16/04/2017

da comunicato stampa Torino 81

 

La piscina Monumentale di Torino ha accolto ieri sera l'amichevole di lusso tra Pro Recco e Serbia, match valido per il primo Trofeo Mattia Aversa. Il meglio della pallanuoto mondiale ha onorato la memoria del Presidente e fondatore della Torino 81 – societ� organizzatrice dell'evento – e la Monumentale ha risposto con il tutto esaurito, confermandosi “casa” della pallanuoto torinese e dimostrando ancora una volta la passione della citt� nei confronti di questa disciplina. Anche due tifosi d'eccezione sugli spalti, cio� gli ex calciatori Dejan Stankovic e Sinisa Mihajlovic. In acqua la Pro Recco ha superato 8-5 la Serbia, che si � presentata all'appuntamento con parecchi giovani interessanti. Dei tre giocatori serbi presenti nel roster, i liguri hanno schierato il solo Mandic, mentre Filipovic e Pjetlovic hanno indossato la calottina della loro nazionale.

 

La Pro Recco si � quindi aggiudicata l'edizione inaugurale del Trofeo Mattia Aversa, momento culminante di un lungo pomeriggio di pallanuoto iniziato alle 16.30 con la partita tra gli under 15 e 13 della Torino 81 e i pari et� di una rappresentativa regionale, della quale hanno fatto parte anche alcuni ragazzi del vivaio gialloblu. Il Piemonte ha vinto, preparandosi al meglio per il Trofeo delle Regioni in programma a Bergamo nel prossimo fine settimana. Qui gli atleti della nostra regione affronteranno nel girone nord Friulia Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Trentino Altro Adige e Veneto.

 

Tornando alla giornata di ieri, prima del big match della serata c'� stato il tempo per l'incontro tra gli under 11 della Pro Recco e quelli della Torino 81, vinto dai primi. “Una giornata fantastica” ha commentato il Presidente e allenatore della Reale Mutua Torino'81 Iren Simone Aversa, “la piscina tutta piena per questo spettacolo non pu� che inorgoglirci. Torino anche questa volta ha dimostrato di apprezzare la pallanuoto, e mi riferisco non solo alla partita tra Pro Recco e Serbia che chiaramente era il clou, ma anche a quelle delle giovanili che hanno avuto una cornice ricchissima di pubblico”.

 

Pro Recco – Serbia 8-5

Pro Recco: Volarevic, Di Fulvio 1, Mandic 2, Figlioli, Molina, Fondelli, Sukno 1, Echenique 1, Figari, Bodegas 2, Bruni, Ivovic 1, Alesiani, Di Somma. All. Vujasinovic

Serbia: Risticevic, S.Rasovic 1, V. Rasovic, Randjelovic, Subotic 1, Pijetlovic 2, Drasovic, Toholj, Lazic, Filipovic, Stojanovic 1, Jankovic, Dobozanov, Radojevic, Rogac. All. Savic.