Trofeo Mattia Aversa, Pro Recco batte Serbia in una Monumentale gremita

PALLANUOTO  ·  Pubblicata il 16/04/2017

da comunicato stampa Torino 81

 

La piscina Monumentale di Torino ha accolto ieri sera l'amichevole di lusso tra Pro Recco e Serbia, match valido per il primo Trofeo Mattia Aversa. Il meglio della pallanuoto mondiale ha onorato la memoria del Presidente e fondatore della Torino 81 – società organizzatrice dell'evento – e la Monumentale ha risposto con il tutto esaurito, confermandosi “casa” della pallanuoto torinese e dimostrando ancora una volta la passione della città nei confronti di questa disciplina. Anche due tifosi d'eccezione sugli spalti, cioè gli ex calciatori Dejan Stankovic e Sinisa Mihajlovic. In acqua la Pro Recco ha superato 8-5 la Serbia, che si è presentata all'appuntamento con parecchi giovani interessanti. Dei tre giocatori serbi presenti nel roster, i liguri hanno schierato il solo Mandic, mentre Filipovic e Pjetlovic hanno indossato la calottina della loro nazionale.

 

La Pro Recco si è quindi aggiudicata l'edizione inaugurale del Trofeo Mattia Aversa, momento culminante di un lungo pomeriggio di pallanuoto iniziato alle 16.30 con la partita tra gli under 15 e 13 della Torino 81 e i pari età di una rappresentativa regionale, della quale hanno fatto parte anche alcuni ragazzi del vivaio gialloblu. Il Piemonte ha vinto, preparandosi al meglio per il Trofeo delle Regioni in programma a Bergamo nel prossimo fine settimana. Qui gli atleti della nostra regione affronteranno nel girone nord Friulia Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Trentino Altro Adige e Veneto.

 

Tornando alla giornata di ieri, prima del big match della serata c'è stato il tempo per l'incontro tra gli under 11 della Pro Recco e quelli della Torino 81, vinto dai primi. “Una giornata fantastica” ha commentato il Presidente e allenatore della Reale Mutua Torino'81 Iren Simone Aversa, “la piscina tutta piena per questo spettacolo non può che inorgoglirci. Torino anche questa volta ha dimostrato di apprezzare la pallanuoto, e mi riferisco non solo alla partita tra Pro Recco e Serbia che chiaramente era il clou, ma anche a quelle delle giovanili che hanno avuto una cornice ricchissima di pubblico”.

 

Pro Recco – Serbia 8-5

Pro Recco: Volarevic, Di Fulvio 1, Mandic 2, Figlioli, Molina, Fondelli, Sukno 1, Echenique 1, Figari, Bodegas 2, Bruni, Ivovic 1, Alesiani, Di Somma. All. Vujasinovic

Serbia: Risticevic, S.Rasovic 1, V. Rasovic, Randjelovic, Subotic 1, Pijetlovic 2, Drasovic, Toholj, Lazic, Filipovic, Stojanovic 1, Jankovic, Dobozanov, Radojevic, Rogac. All. Savic.