FIN
 
ORANGYM DIVENTA LA PISCINA GIANNI PALUMBO
 
 
Nella giornata di ieri, l’Orangym di Nizza Monferrato, prende il nome di Piscina Gianni Palumbo. Nella cerimonia che celebra il secondo compleanno della societ, la famiglia Palumbo, decide di intitolare al compianto Gianni la piscina da lui tanto voluta. Lo storico presidente dell’Asti Nuoto, scomparso lo scorso dicembre, a cui si deve la scoperta di atleti del calibro di Alice Franco, bronzo mondiale e due volte campionessa europea della 25 chilometri, viene ricordato in una giornata internamente dedicata allo sport.
Nel cerimoniale di apertura, a celebrare la sua memoria, ci sono la moglie Flora e i figli Raffaella, Pino, Matteo e Francesca. Prendono parola anche il Presidente del comitato regionale Piemonte e Valle d’Aosta della Federazione Italiana Nuoto, Gianluca Albonico, che lo ricorda onorando i ruoli che Gianni ha ricoperto all’interno della federazione: Consigliere del Comitato Regionale dal 2012 al 2016 e delegato per la Provincia di Asti per 16 anni. Alla cerimonia intervenuto anche l’Assessore Regionale Marco Gabusi che si poi unito al taglio del nastro insieme alla famiglia Palumbo e al presidente Albonico.
“Questa piscina stata per lui la ciliegina sulla torta perché ci sarebbe stato un impianto sempre aperto per il nuoto agonistico nella zona della Valle Belbo. E poi ha realizzato il suo sogno di vedere tutti i suoi figli lavorare insieme nel campo sportivo”. Le parole del figlio Pino che ha assunto la presidenza dell’Asti Nuoto ed il tecnico di Valle Belbo Sport.
All’interno dell’Orangym stata creata un’installazione sulla vetrata con la scritta “Piscina Gianni Palumbo” e la sua firma ufficiale. “Questo un modo per far s che sia nostro padre e sia tutto il suo lavoro possano essere ricordati da tutti gli atleti che attraverseranno le porte dell’impianto” dice la figlia Raffaella.

______________________
Pubblicata il 26/09/2021
Condividi sul tuo