PALLANUOTO
 
Quattro Nazioni di Cuneo. Italia-Grecia 11-8, domani gli Stati Uniti
 
 

 

dal sito www.federnuoto.it

 

Un'Italia solida, granitica e a tratti spettacolare supera 11-8 la Grecia, nella prima giornata del Quattro Nazioni in svolgimento fino al 5 dicembre a Cuneo.  Azzurri sempre avanti nel punteggio (9-5 massimo vantaggio in apertura di terza frazione) e  trascinati dalla cinquina di Di Fulvio, appena nominato miglior giocatore al mondo della stagione 2019, e dalle parate di Del Lungo comandate di una difesa che concede appena un gol in superioritÓ numerica agli ellenici sulle sei chance a disposizione. Domani la nazionale di Alessandro Campagna, oro iridato a Gwangju 2019, affronta alle 20.30, sempre in diretta su Waterpolo Channel, gli Stati Uniti sconfitti 15-10 dall'Ungheria nel match che ha aperto il programma del Quattro Nazioni.

 

Italia-Grecia 11-8

Italia: Del Lungo , Di Fulvio 5, Luongo 1, Di Somma , Fondelli , Velotto 1, Renzuto Iodice , Echenique 1, Figari 2, Bodegas 1, Bruni , Dolce , Nicosia . All. Campagna.

Grecia: Zerdevas , Genodounias 3, Kakaris 1, Kapotsis 1, Fountoulis 1, Papanastasiou , Gkiouvetsis , Argiropoulos Kanakakis , Mourikis , Kolomvos , Gounas 2, Vlachopoulos , Galanidis . All. Vlachos

Arbitri: Tiozzo (Cro) e Ortega (Esp)

Note: parziali 5-4, 3-0, 2-3, 1-1. SuperioritÓ numeriche: Italia 1/2 e Grecia 1/6 + 3 rigori. Spettatori 1000 circa. In porta Galanidis (G). Zerdevas (G) subentra a Galanidis a inizio terzo tempo. Del Lungo (I) para un rigore Fountoulis a 2'22 del quarto tempo

 

La partita

Partenza veemente degli azzurri subito sul 3-0 dopo due minuti con Di Fulvio (perimetro) e la doppietta Figari (Tap-in e diagonale). Gli ellenici si svegliano e tornano in scia con Kapotsis (dai sette metri) e Fountoulis (superioritÓ numerica) per il 3-2. I botta e risposta tra Luongo (ripartenza) e Genodounias (fiondata da posizione centrale) e Di Fulvio (coast to coast) le stesso Genodounias mantengono invariate le distanze per il 5-4 che chiude una vibrante prima frazione. Il Settebello aumenta i cavalli nel secondo periodo e si porta sul 2-0 con Di Fulvio che sfrutta il primo extra player a disposizione degli azzurri, e Echenique che finalizza alla perfezione un assist perfetto di Velotto (7-4). Del Lungo si supera su Vlachopoulos e Gounas. Poi Echenique ricambia il favore a Velotto che da due passi fissa l'8-4 a metÓ gara. La difesa azzurra concede poco o nulla alla Grecia. Il pubblico di Cuneo si esalta con la splendida conclusione da pozione quattro di Fulvio (9-4). In seguito tornano a ruggire gli ellenici con Kakaris freddo a tu per tu con Del Lungo (9-5). Poi Bodegas, con una magnifica sciarpata, Gounas e Genodounias, entrambi su rigore, fissano il 10-7 dopo tre tempi. Il match si mantiente su ritmi elevati anche nella quarta frazione. Gli ospiti ottengono il terzo rigore consecutivo ma questa volta Del Lungo Ŕ glaciale e dice no a Fountoulis. E il Settebello torna sul +4 con lo scatenato Di Fulvio, appena nominato miglior giocatore al mondo per la stagione 2019, che da distanza ravvicinata supera Zerdevas per l'11-7 che indirizza definitivamente il match. Prima della fine vanno a segno Gounas per l'11-8 finale. Le parole del commissario tecnico Alessandro Campagna. "Abbiamo concesso veramente poco in difesa, peccato aver avuto poche chance con l'uomo in pi¨. Sono molto soddisfatto comunque perchŔ la base di partenza, in vista degli Europei, mi sembra decisamente buona. Non Ŕ stata una partita molto fisica, a differenza di quella che mi aspetto, sempre contro la Grecia, a Budapest tra dieci giorni. Ho ricevuto indicazioni importanti anche dai giocatori meno impegnati nell'ultimo, per problemi fisici, come Echenique".

 

Stati Uniti-Ungheria 10-15

Stati Uniti: Wolf, Hooper 1, Vavic, Obert, Hallock, Cupido, Daube 3 (1 rig.), Williams, Bowen 4, Ramirez 1, Smith, Irving 1, Turner. All. Udovicic

Ungheria:V.Nagy, Angyal, Manhercz 4 (2 rig.), Zalanki 3, A. Nagy, Mezei 1, Sedlmayer 2, Jansik, Erdelyi 1, Den. Varga 4, Pohl, Harai, Vogel. All. Marcz

Arbitri: Hantschel (Ger) e Colombo (Ita)

Note: parziali 3-1, 2-6, 4-3, 1-5. Usciti per limite di falli Ramirez (S) e Jansik (U) nel terzo tempo, Pohl (U), Obert (S), A. Nagy (U) e Smith (S) nel quarto tempo. SuperioritÓ numeriche: Stati Uniti 7/18 + un rigore e Ungheria 7/13 + 2 rigori.

 

Regolamento

La formula del quadrangolare Ŕ quella del girone unico all’italiana con partite di sola andata. Tutte le partite del Quattro Nazioni di Cuneo saranno trasmesse in diretta su Waterpolo Channel, con la telecronaca di Ettore Miraglia e il commento tecnico di Francesco Postiglione.

 

Calendario, risultati e classifica

1^ giornata - venerdý 3 gennaio

Stati Uniti-Ungheria 10-15

Italia-Grecia 11-8

 

2^ giornata - sabato 4 gennaio

19.00 Ungheria-Grecia

20.30 Italia-Stati Uniti

 

3^ giornata - domenica 5 gennaio

10.30 Stati Uniti-Grecia

12.00 Italia-Ungheria

 

Classifica: Italia e Ungheria 3, Grecia e Stati Uniti 0


______________________
Pubblicata il 03/01/2020
Condividi sul tuo