NUOTO
 
Campionati Europei Junior, il nuoto piemontese chiude con quattro medaglie
 
 

Anche l’ultima giornata dei Campionati Europei Junior di nuoto regala una medaglia al Piemonte. A conquistarla, nella 4x100 mista, Ŕ Emiliano Tomasi, schierato nella seconda frazione - quella a rana - dopo Thomas Ceccon (dorso) e prima di Claudio Antonio Faraci (farfalla) e Stefano Nicetto (stile libero). Emiliano, classe 2001 e tesserato per la Rari Nantes Torino, ha chiuso le due vasche in 1’02’’27, tuffandosi per primo grazie a un’ottima frazione di Ceccon (53’’91) e dando il cambio al compagno di squadra in seconda posizione con un ampio margine sugli inseguitori. 52’’90 e 48’’55 le ultime due frazioni degli azzurri, all’arrivo in 3’37’’63 alle spalle della Russia (3’35’’97) e davanti alla Turchia (3’42’’76). Da segnalare il doppio impegno di Emiliano Tomasi, che giÓ al mattino era sceso in campo con gli stessi compagni di squadra, contribuendo alla qualificazione dell’Italia in finale con il terzo posto assoluto al termine delle batterie.

 

Nella giornata conclusiva degli Eurojunior ha disputato la finale dei 200 dorso Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani), settima con il tempo di 1’02’’34 a un soffio dal personale di 1’02’’21 nuotato agli Assoluti. E dopo il bronzo di ieri nei 100 farfalla, Helena Biasibetti (Dynamic Sport) Ŕ tornata in acqua per i 50 farfalla, chiudendo le qualifiche al 13esimo posto ma rimanendo esclusa dalle semifinali in quanto terza delle azzurre (solo due atlete per nazione possono accedere alle semifinali). Il nuoto piemontese torna quindi da Kazan con quattro medaglie; oltre a quelle giÓ citate, l’argento di Helena Biasibetti nella 4x100 mista e il bronzo di Emma Virginia Menicucci (Sisport Spa) nella 4x10 stile libero mista.

 

Risultati completi a questo link

 

Foto Rari Nantes Torino


______________________
Pubblicata il 07/07/2019
Condividi sul tuo