PALLANUOTO
 
Trofeo delle Regioni, Piemonte decimo e soddisfatto
 
 

La rappresentativa regionale di pallanuoto di Piemonte e Valle d’Aosta Ŕ tornata ieri sera dalla trasferta del Trofeo delle Regioni, disputato negli utlimi giorni al centro federale di Ostia. Un torneo che ha regalato soddisfazioni ai giovani atleti del nostro comitato regionale, secondi nel proprio concentramento e decimi nella classifica complessiva. Il Piemonte ha partecipato al raggruppamento 9░/14░ posto; ha esordito giovedý con una vittoria di misura (9-8) contro il Friuli Venezia Giulia, mente venerdý ha superato 9-7 le Marche e perso 4-3 contro l’Emilia Romagna. È tornato in campo sabato contro Abruzzo e Veneto, aggiudicandosi entrambi gli incontri con i punteggi di 5-4 e 7-4. Prima nella classifica della prima fase, ieri la rappresentativa piemontese ha quindi disputato la finale per il nono posto contro lo stesso Veneto, uscendo sconfitta con il punteggio di 6-3. Ma grazie al piazzamento conquistato potrÓ partecipare allo spareggio per rientrare nel concentramento 1░/8░ posto del prossimo Trofeo delle Regioni.

 

“A livello di classifica era l’obiettivo che ci eravamo posti e l’abbiamo raggiunto” afferma coach Federico Tonda Roch, “un risultato reso possibile dall’impegno e dall’atteggiamento di tutti i nostri giocatori nel corso dell’intero torneo. I ragazzi non avevano mai giocato tutti insieme ma partita dopo partita hanno migliorato l’intesa e di conseguenza il livello di gioco. Si conoscevano tra loro solo in parte, ma anche fuori dal campo hanno saputo creare in poco tempo un gruppo solido e ben amalgamato; e questo spirito ha permesso loro di dare il meglio anche in acqua”.

 

Da sottolineare la bella vittoria ottenuta sabato contro il Veneto nell’ultima sfida della prima fase. Una partita che i giovani piemontesi erano costretti a vincere con almeno tre gol di scarto, per scavalcare le altre formazioni giunte a pari punti - Veneto e Emilia Romagna - grazie alla miglior differenza reti negli scontri diretti e accedere di conseguenza alla finale per il 9░ posto. “I ragazzi l’hanno affrontata con grande concentrazione, preparandosi mentalmente anche prima dell’inizio del match” spiega il tecnico, “e in campo hanno giocato da squadra, con attenzione, intensitÓ e spirito di sacrificio. Hanno ben figurato anche in finale, al di lÓ della sconfitta, pagando qualche errore e un po’ di stanchezza per le tante partite dei giorni precedenti”.

 

L’ultimo passo falso contro il Veneto non ha ridimensionato un buon torneo e una bella trasferta, destinata a rimanere nel cuore e nei ricordi di chi l‘ha vissuta, atleti e tecnici. “Molto bello il gruppo che si Ŕ creato a partire da ragazzi provenienti da diverse societÓ del Piemonte, cosý come il comportamento della squadra in campo e fuori” sottolinea Giovanni Chiarolla, dirigente accompagnatore, “il Trofeo delle Regioni permette di confrontarsi con le migliori regioni d’Italia e i nostri giovani si sono comportati molto bene in un contesto di livello, confermando la crescita della nostra regione in ambito nazionale”.

 

Di seguito gli atleti convocati nella rappresentativa regionale: Matteo Luigi Mariani (Aquatica Torino), Pietro Germinetti (Dynamic Sport), Dante Scarzella (Torino 81), Riccardo Pierucci (Torino 81), Francesco Cavalletto (UISP River Borgaro), Mattia Armillotta (Aquatica Torino), Daniele Cristiano (Dinamica), Mattia Cerrato (Torino 81), Gabriele Ermondi (Torino 81), Filippo Mondino (CSR Granda), Nicol˛ Mazzitelli (Dinamica), Andrea Falaschi (Aquatica Torino), Valentino Asimine (Dinamica), Umberto Mapelli (Torino 81), Tommaso Policastro (Torino 81).

 

La pagina del Trofeo delle Regioni sul sito della FIN a questo link


______________________
Pubblicata il 06/05/2019
Condividi sul tuo