NUOTO
 
Assoluti, Matteo Senor bronzo nei 400 stile libero. Alessandro Miressi argento in staffetta
 
 

Allo Stadio del Nuoto di Riccione è iniziato in mattinata il Campionato Italiano Open – gli Assoluti Invernali (in vasca corta) – e nella prima gara è arrivata subito una medaglia per il Piemonte. Matteo Senor (Centro Nuoto Torino) ha conquistato il bronzo nei 400 stile libero con il record personale di 3'45''83, alle spalle di Alessio Proietti Colonna (Marina Militare/Aurelia Nuoto, 3'43''21) e Matteo Ciampi (Esercito/Nuoto Livorno, 3'43''87) e con un centesimo di vantaggio su Marco De Tullio (Sport Project). Matteo, alla partenza nella seconda serie, non ha potuto confrontarsi direttamente con gli avversari citati, tutti inseriti nella prima serie. Ha però chiuso al primo posto la propria batteria in volata su Nicolangelo Di Fabio (Esercito/Aurelia Nuoto) e atteso lo svolgimento della batteria successiva, al termine della quale ha potuto festeggiare la seconda medaglia personale agli Assoluti. Già nel Campionato Invernale del 2016 aveva portato a casa un bronzo, nei 200 stile libero. La settimana successiva nella fase regionale della Coppa Brema aveva poi stabilito il personale sui 400 stile libero in 3'46''73, un record oggi battuto di quasi un secondo.

 

"Sono molto contento per il tempo" assicura il 22enne nuotatore allenato da Antonio Satta, "in allenamento mi sentivo bene e sapevo di poter migliorare il mio personale e oggi sono partito subito deciso. Al termine della gara ho atteso che finisse la prima serie ma non pensavo al podio. Poi al termine ho visto il mio nome al terzo posto sul tabellone e ho realizzato di aver vinto il bronzo, proprio come due anni fa. Sono soddisfatto, e pronto a tornare in acqua nelle prossime gare di questi Assoluti". Matteo si è poi rituffato con i compagni di staffetta del Centro Nuoto Torino per la 4x50 stile libero, decima in 1'29''95. Gareggerà ancora nei 100 e nei 200 stile libero, rispettivamente oggi pomeriggio e domattina, prima di chiudere con i 200 misti nell'ultimo turno del Campionato.

 

Insieme alla medaglia di Matteo Senor, il nostro comitato regionale ha raccolto altri cinque piazzamenti individuali di rilievo. Nei 50 rana hanno nuotato tra i primi dieci Alessandro Fusco (Swimming Club Alessandria) e Stefano Saladini (Centro Nuoto Torino), entrambi autori del primato personale in 27''44 e 27''65 rispettivamente. Come miglior prestazione, Alessandro aveva il 27''96 ottenuto ai Criteria del marzo scorso; Stefano aveva invece nuotato in 28''04 esattamente un anno fa, proprio a Riccione agli Assoluti Invernali 2017.

 

Una buona prestazione anche per Erik Lora (Centro Nuoto Torino) nei 400 misti, conclusi in 4'14''90, un secondo meglio rispetto al tempo stabilito in questa stessa vasca ai Criteria 2018. Nei 100 farfalla Aurora Petronio (Fiamme Gialle/Rari Nantes Torino) e Helena Biasibetti (Dynamic Sport) si sono poi piazzate in settima e ottava posizione rispettivamente, con il tempo di 59''65 e 59''85. Per Helena si è trattato del personale, quasi mezzo secondo più veloce del precedente fissato al Nico Sapio del 2017.

 

In chiusura di mattinata Alessandro Miressi (Fiamme Oro/Centro Nuoto Torino) ha vinto la medaglia d'argento con la 4x50 stile libero delle Fiamme Oro, aperta da Thomas Ceccon e completata da Matteo Rivolta e Marco Orsi. Alessandro ha nuotato la seconda frazione in 21''61 e il quartetto delle Fiamme Oro ha chiuso la prova in 1'26''23. Per soli sei centesimi si è accodato alla formazione dell'Esercito (Codia/Vendrame/Bonacchi/Zazzeri), autori del nuovo record italiano in 1'26''17.

 

Risultati completi a questo link


______________________
Pubblicata il 30/11/2018
Condividi sul tuo