NUOTO
 
Campionato Italiano di Categoria, due bronzi per il Piemonte nella prima giornata
 
 

L'ultima manifestazione nazionale della stagione – il Campionato Italiano di Categoria di nuoto – iniziata oggi allo Stadio del Nuoto di Roma, all'insegna dei grandi numeri e delle buone prestazioni, con le prime gare dedicate alla categoria Ragazzi. Due le medaglie conquistate dagli atleti piemontesi, entrambe di bronzo; diverse, inoltre, le qualificazioni alle finali A, ma anche alle finali B e a quelle dedicate ai Ragazzi classe 2004 (primo anno). Nella prima gara del pomeriggio Giulia Teresa Lasorsa (Rari Nantes Torino) salita sul terzo gradino del podio nei 200 dorso con il personale di 2'17''06, di oltre tre secondi inferiore rispetto al precedente stabilito nello scorso giugno. L'oro andato a Erika Francesca Gaetani (Nuotatori Pugliesi), autrice del record italiano di categoria di 2'14''18, l'argento a Chiara Fontana (President Bologna, 2'15''31). Il programma proseguito con i 100 farfalla, che non hanno regalato medaglie al nostro Comitato Regionale ma due ragazze in finale. Beatrice e Serena Demasi, sorelle tesserate per la Rari Nantes Torino, si sono piazzate rispettivamente quarta in 1'03''89 e ottava in 1'04''73 (record personale per entrambe).

 

Due atleti piemontesi in finale anche nei successivi 100 rana. Ludovico Viberti (Centro Nuoto Torino) ha chiuso in ottava posizione in 1'06''38, mentre Gabriele Mancini (Dinamica Sport) ha concluso decimo in 1'07''31. Entrambi hanno stabilito il record personale in mattinata; Gabriele in 1'06''44 nelle batterie, Ludovico in 1'05''74 nello spareggio per accedere alla finale A. Nei 200 stile libero Leonardo Giraudi (Rari Nantes Torino) ha mancato il podio per soli 21 centesimi, terminando le quattro vasche in 1'53''76. Gi in mattinata aveva migliorato il proprio personale (1'56'' netto ai regionali di categoria di un mese fa), nuotando in 1'54''44.

 

Giulia Teresa Lasorsa tornata in acqua per la serie pi veloce dei 400 misti e ha chiuso al quinto posto in classifica generale in 5'05''41, migliorando di quasi un secondo e mezzo il precedente personale nuotato un mese fa. Nona la compagna di squadra Angelica Ferrara, anche lei con il personale di 5'07''16. Quinto posto per un atleta piemontese anche in campo maschile, con l'azzurrino di Mediterranean Cup Simone Dutto (CSR Granda) capace di migliorare sé stesso di quasi due secondi, fino a 4'37''80.

 

Altro quinto posto negli 800, ancora con un nuotatore della nazionale giovanile (di fondo), protagonista in Mediterranean Cup di nuoto in acque libere. Tommaso Gallesio ha nuotato in 8'21''11, togliendo due secondi e mezzo al precedente personale. Alle sue spalle Luca Bruno (Aquatica Torino), anche lui nettamente migliorato in 8'23''53.

 

In chiusura di giornata la Rari Nantes Torino ha colto un bel terzo posto nella 4x100 stile libero femminile. Il quartetto composto da Giorgia Regruto Tomalino (59''99), Serena Demasi (1'00''06), Angelica Ferrara (1'00''21) e Beatrice Demasi (59''66) ha chiuso in 3'59"92, a soli 10 centesimi dall'argento del President Bologna. Prima la Leosport in 3'58"13. Nell'analoga staffetta maschile ottavo posto per il Centro Nuoto Torino (Fernandez De Losada, Maurutto, Audano, Suardini, 3'38''74) e decimo per l'Aquatica Torino (Bruno L., Bolognini, Bruno D., Ferro, 3'38''91).

 

Risultati completi a questo link

 

Foto dal sito FIN, con gli azzurri dell'ultima Mediterranean Cup


______________________
Pubblicata il 07/08/2018
Condividi sul tuo