SALVAMENTO AGONISTICO
 
Campionato Italiano di Categoria, Sa-Fa 2000 Torino prima tra i Ragazzi. Il primo turno dei "grandi"
 
 

Il Campionato Italiano di Categoria di nuoto per salvamento ha vissuto oggi la giornata “di mezzo”, la terza e ultima dedicata alle categorie Esordienti A e Ragazzi, che hanno chiuso le loro gare al termine della mattinata. Al pomeriggio hanno invece debuttato allo Stadio del Nuoto di Roma Junior, Cadetti e Senior. Nelle due categorie più giovani i nuotatori piemontesi sono stati ancora protagonisti e dopo le 15 medaglie delle prime due giornate ne hanno raccolte altre 7, comprese quelle di staffetta e di società. In quest'ultima classifica, per quanto riguarda la categoria Ragazzi, sono da sottolineare il primo posto della Sa-Fa 2000 Torino e il terzo dell'altra piemontese Centro Nuoto Nichelino, separate sul podio dall'In Sport Rane Rosse. A livello individuale sono stati tre i titoli italiani conquistati dal nostro Comitato Regionale, portati a casa dagli stessi atleti già saliti sul gradino più alto del podio nei giorni scorsi: Elisa Dibellonia (Centro Nuoto Nichelino), Mattia Faccinti e Davide Vivalda (Sa-Fa 2000 Torino), tutti e tre categoria Ragazzi. Mattia ha vinto i 100 percorso misto in 1'08''85, Elisa e Davide si sono imposti nei 100 manichino pinne e torpedo in 1'04''43 e 58''32 rispettivamente, con il giovane nuotatore della Sa-Fa a segno in volata su Giovanni Caserta (Gruppo Atletico Sportivo, 58''40).

 

La quarta medaglia individuale della mattinata è andata a Gaia Cappelli (Centro Nuoto Nichelino), terza nei 100 percorso misto Ragazze alle spalle di Beatrice Pellegrini (Amici Nuoto Riva, 1'18''78, record italiano di categoria) e Alessia Bottaro (Padova Nuoto, 1'20''13). Bella medaglia a staffetta, infine, per la 4x25 manichino Esordienti A dello Swimming Club Alessandria, argento in 1'59''47 dietro alla Sergio De Gregorio (1'53''75, record italiano di categoria). Sul secondo gradino del podio sono salite Marisol Buscaglia, Lara Marsetich, Francesca Gallione e Lucia Tassinario. Lo Swimming Club Alessandria ha chiuso poi al sesto posto nella classifica per società della categoria Esordienti A. A completare il quadro di medaglie della prima parte dei Campionati sono arrivati i due argenti di Giacomo Baiardi (Aquarium Novi Ligure) e Tomas Guerra (Centro Nuoto Nichelino), secondi nei 100 percorso misto (1'14''81) e nei 200 super lifesaver (2'38''08) rispettivamente nella classifica dedicata ai Ragazzi primo anno.

 

Al pomeriggio si sono tuffati Junior, Cadetti e Senior per le prime gare del loro programma, cioè 200 e 4x50 ostacoli. Subito un titolo per Federico Gilardi (Fiamme Oro/Rari Nantes Torino), che nella prova individuale ha chiuso in 1'56''46 tra i Senior davanti a Fabio Pezzotti (Fiamme Oro, 1'56''80) e Francesco Ippolito (Gorizia Nuoto, 1'59''28). Da ricordare che Federico è primatista europeo di specialità; in chiusura di giornata è tornato sul gradino più alto del podio con la staffetta delle Fiamme Oro.

 

Medaglia d'argento per Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani), seconda nei 200 ostacoli Junior in 2'12''80 alle spalle di Roberta Circi (Sergio De Gregorio Roma). Quest'ultima ha chiuso in 2'10''56 e stabilito il nuovo record italiano di categoria, sfilandolo alla stessa Francesca che ai recenti Assoluti di Riccione aveva nuotato in 2'11''31. Argento anche per la 4x50 ostacoli Senior dell'Aquatica Torino, composta da Cristina Leanza, Cristina Camusso, Alessia Roggia e Rossella Fimiani. Hanno fatto registrare il quarto tempo – 1'59''51 – dietro a dietro a Fiamme Oro (1'52''79), Dordrecht Lifesaving (1'59''33) e In Sport Rane Rosse (1'59''51), scalando due posizioni poiché la seconda formazione è olandese e la terza schierava un'atleta straniera.

 

Tre medaglie di bronzo hanno completato il bilancio della giornata. Alessia Roggia (Aquatica Torino) e Francesca Cristetti (Rari Nantes Torino) sono salite sul terzo gradino del podio, rispettivamente Cadette e Senior. Alessia ha fermato il cronometro sul 2'16''95 e si è piazzata alle spalle di Anishta Teeluck (Nuotatori Milanesi, 2'14''20) e Lucrezia Fabretti (Sergio De Gregorio Roma, 2'15''38). Francesca ha invece chiuso in 2'10''61, dietro il duo delle Fiamme Oro composto da Silvia Meschiari (2'09''73) e Zoe Fogliuzzi (2'10''25). Terza posizione anche per la staffetta 4x50 ostacoli Junior della Sa-Fa 2000 Torino, con Noemi Bigarella, Aurora Cattin, Maddalena Daraio e Valeria Magosso che hanno nuotato in 2'02''07 chiudendo alle spalle di Nuotatori Milanesi (1'55''09, record italiano) e Gym Sportmania Scafati (2'01''49).

 

Risultati completi a questo link


______________________
Pubblicata il 13/07/2018
Condividi sul tuo