SALVAMENTO AGONISTICO
 
Campionati Regionali di Categoria, un record italiano nella seconda giornata
 
 

Sei gare e ottime prestazioni nella seconda giornata dei Campionati Regionali di Categoria di nuoto per salvamento, terminati in serata a Torino. Un nuovo record italiano è stato stabilito tra le corsie della piscina Usmiani e porta la firma di Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani), nuova primatista nazionale Junior con il tempo di 35''91; il precedente apparteneva a Lucrezia Fabretti, fissato l'estate scorsa a Roma in 36''56. Francesca, classe 2002 allenata da Gianni Anselmetti, ha migliorato di oltre un secondo il proprio personale (36''94) e ha nuotato una nuova grande prestazione a pochi giorni di distanza dalle medaglie dai record raccolti agli Assoluti. A proposito del record mondiale Junior dei 200 super lifesaver (2'26''46) stabilito a Riccione, “mi sentivo bene e ho affrontato la gara con la testa giusta” ha raccontato, “anche le parti più tecniche della gara sono state veloci e tutto ha funzionato alla perfezione”.

 

Dalla vasca di Riccione è tornato con un record del mondo Junior anche Andrea Vivalda (Sa-Fa 2000), classe 2001 seguito da Giorgio Cecchi, perfetto nei 100 manichino pinne in 46''06. Un tempo nuotato nella finale Youth, di oltre due secondi migliore rispetto a quanto fatto registrare nelle batterie del mattino. “In qualifica non ero riuscito a dare il meglio” ha affermato Andrea, “ho invece affrontato la finale con fiducia e con la mentalità giusta, consapevole di essere in ottime condizioni”. “Gli Assoluti sono la gara più importante della stagione e li abbiamo preparati con cura” hanno spiegato i due giovani atleti, “sono la gara che mette più tensione, ma anche quella che regala più adrenalina e più convinzione, indispensabili per nuotare forte”.

 

Il programma di gare della giornata è scattato stamattina con i 100 percorso misto ed è proseguito con i 100 manichino pinne e con la staffetta manichino. Nel pomeriggio si sono svolti i 200 ostacoli, la 4x50 ostacoli e i 50 manichino. Nei 100 percorso misto i più veloci tra i Senior sono stati Gabriele Giaconia (Sa-Fa 2000 Torino) e Cristina Leanza (Aquatica Torino), campioni regionali in 1'12"18 e 1'15"16. Tra i Cadetti si sono imposti Francesco Masi (CS Roero) e Alexandra Avdis (Vigili del Fuoco Salza), rispettivamente in 1'17"96 e 1'29"76. Tra gli Junior titoli regionali per Luca Rinaldi (Swimming Club Alessandria) e Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani), all'arrivo in 1'09"25 e 1'16"57. Tra i Ragazzi, infine, vittorie di Alessandro Calò (Vigili del Fuoco Salza) e Gaia Cappelli (Centro Nuoto Nichelino), in 1'16"27 e 1'21"74 rispettivamente.

 

Nei 100 manichino pinne da sottolineare la grande prestazione di Jacopo Musso, campione regionale in 45"25 a pochi decimi dal record italiano e mondiale firmato ai recenti Assoluti da Vittorio Piroddi. Per il 25enne atleta della Rari Nantes Torino si è trattato del terzo titolo regionale della manifestazione. In campo femminile il titolo Senior è andato alla compagna di squadra Greta Pezziardi, prima in 55"48. Tra i Cadetti medaglie d'oro per Andrea Schittino (Aquatica Torino) e Giorgia Cremonese (River Borgaro), in 59"60 e 1'03"61. Tra gli Junior sono saliti sul gradino più alto del podio Sergio Micelotta (Sa-Fa 2000) e Nadia Iacobellis (Vigili del Fuoco Salza), con il tempo di 52"03 e 59"67 rispettivamente. Tra i Ragazzi titoli per Davide Vivalda e Vittoria Ormezzano, entrambi tesserato per la Sa-Fa 2000 e all'arrivo in 50"46 e 59"54.

 

Terza gara individuale del pomeriggio – prima del pomeriggio – è stata quella dei 200 ostacoli (100 per i Ragazzi). Nella categoria più giovane si sono imposti Andrea Franchini (Sa-Fa 2000) e Giulia Vetrano (CN Nichelino), con i tempi di 59''01 e 1'04''44. Maddalena Daraio (Sa-Fa 2000) e Luca Rinaldi (Swimming Club Alessandria) hanno vinto tra gli Junior, in 2'09''39 e 2'22''77 rispettivamente. I Cadetti più veloci sono stati Cristian Barbati (RN Torino), al terzo titolo del fine settimana, e Veronica Trucco (River Borgaro), in 2'04''93 e 2'22''14. Titoli regionali Senior per Gabriele Giaconia (Sa-Fa 2000) e Elena Massimino (River Borgaro), all'arrivo in 2'10''50 e 2'21''67.

 

A chiudere il quadro delle gare individuali sono stati i 50 trasporto manichino, nei quali come detto in precedenza ha brillato Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani), al suo terzo titolo regionale. Terzo oro del week end anche per Luca Rinaldi (Swimming Club Alessandria), in 34''59, mentre tra i Ragazzi si sono imposti Mattia Faccinti (Sa-Fa 2000) e Gaia Cappelli (CN Nichelino), in 34''03 e 40''58 rispettivamente. Tra i Cadetti primo gradino del podio per Andrea Cascina (CS Roero) e Elisa Margrita (Sa-Fa 2000), in 33''55 e 43''36. Tra i Senior, infine, terzo sigillo di giornata di Gabriele Giaconia (Sa-Fa 2000) e vittoria di Cristina Leanza, in 33''03 e 34''89. Da sottolineare il tempo di Cristina, classe 1988 dell'Aquatica Torino e della nazionale, a soli tre decimi dal record italiano stabilito ai recenti Assoluti di Riccione.

 

Per quanto riguarda le staffette, oggi si sono disputate la 4x50 ostacoli e la 4x25 manichino. Nella prima la Sa-Fa 2000 Torino ha conquistato i titoli Junior, Cadetti e Senior maschile. Due ori per il River Borgaro, tra i Ragazzi e le Cadette. Un titolo per Centro Nuoto Nichelino e Aquatica Torino, rispettivamente tra Ragazze e Senior femmine. Sa-Fa 2000 Torino protagonista anche nella 4x25 manichino, con vittorie tra Ragazzi (maschi e femmine), Junior e Senior maschi. Un oro per River Borgaro (Cadette), CSR (Cadetti) e Vigili del Fuoco Salza (Senior femminile).

 

Risultati completi a questo link


______________________
Pubblicata il 10/06/2018
Condividi sul tuo